TERRA DE PUNT

L’amore e la Gloria

La giovane Deledda

L’amore e la Gloria è un film scritto da Maria Grazia Perria.

Attualmente è in fase di sviluppo.

Sinossi

L’Amore e la Gloria intende raccontare in che modo una ragazza in possesso del diploma di quarta elementare che abitava in un centro all’interno della Sardegna, Nuoro (una cittadina con poco più di 5.000 abitanti caratterizzata da una condizione sociale profondamente intrisa di una cultura conservatrice di carattere agro-pastorale), abbia saputo emergere e raggiungere i due obiettivi che si era posta sin da giovanissima, l’amore e la gloria, appunto. La cultura agro-pastorale basata sul codice barbaricino che aveva come fondamento l’onore e la balentia (coraggio), relegava le donne in una posizione subalterna. Nonostante la condizione di inferiorità, Grazia si è sentita vicina a questo universo da cui ha tratto spunto per scrivere i racconti che la renderanno famosa in tutto il mondo. C’era contiguità tra la classe sociale a cui lei apparteneva e quella dei servi e dei pastori. Servi e pastori vivevano insieme e Grazia si appassionava alle loro storie di orgoglio e di valore, ascoltava avidamente loro racconti e li trasfigurava nelle sue narrazioni sentendosi immersa in questo universo. Il percorso narrativo del progetto filmico abbraccia 12 anni della vita della scrittrice da quando nel 1898 a diciassette anni pubblica il suo primo racconto Sangue Sardo fino a quando a ventinove anni sposa Palmiro Madesani un impiegato statale, con cui si trasferisce a Roma.