TERRA DE PUNT

SA JANNA DE SU TEMPUS

L'archeologia in Sardegna

“SA JANNA DE SU TEMPUS”.
Progetto audiovisivo, articolato in 12 documentari di 48 minuti ciascuno, si propone di raccontare i beni culturali archeologici della Sardegna in maniera innovativa, attraverso le più moderne tecnologie cinematografiche, impiegando quale lingua veicolare le lingue della Sardegna ammesse a tutela della Legge 482/99 e la Legge Regionale 22/2018, in attuazione dell’articolo 6 della Costituzione italiana.
Obiettivo del progetto, finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna mediante i fondi della L.R. 22/2018 destinati alle produzioni televisive per l’annualità 2019, è di divulgare la lingua sarda attraverso i mezzi di comunicazione di massa, proponendosi – nel contempo – di contribuire alla divulgazione di contenuti culturali inerenti la Sardegna.

In particolare, per quanto per la produzione del format vengano adottate lingue minoritarie, tutte le puntate saranno sottotitolate in lingua inglese, al fine di promuovere la più ampia diffusione dei contenuti.

Conduttore. Nicola Dessì, archeologo. Laureato in Archeologia presso l’Università degli Studi di Cagliari, e successivamente alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, ha condotto diversi scavi archeologici e pubblicato articoli di carattere scientifico sulla preistoria e sulla Civiltà nuragica. Attualmente collabora con diverse amministrazioni comunali della Sardegna nell’ambito della valorizzazione del patrimonio archeologico. Da alcuni anni tiene corsi di archeologia in tutta
la Sardegna ed è impegnato in una campagna di sensibilizzazione contro il femminicidio tenendo conferenze sulla matrifocalità preistorica e sul culto della donna.