TERRA DE PUNT

OLYMPIAS

giochi tradizionali in Sardegna

OLYMPIAS. GIOCHI TRADIZIONALI DELLA SARDEGNA® è un progetto di studio che nasce in Sardegna nel 2003 come strumento scientifico, condiviso e creato per la salvaguardia del patrimonio immateriale del gioco tradizionale della Sardegna e del Mediterraneo.

Il progetto valorizza e promuove la pratica del gioco tradizionale nella popolazione infantile e giovanile, operando direttamente attraverso specifici programmi educativi. L’azione di studio si basa sul recupero della memoria attraverso la preziosa testimonianza degli anziani. La conoscenza di tale patrimonio viene acquisita dai bambini e ragazzi attraverso la partecipazione ai laboratori del gioco tradizionale di preparazione alla manifestazione agonistica conclusiva. L’ambientazione storica della manifestazione è quella dei primi anni del ‘900.

Teatro della Olimpiade finale sono le strade di un centro storico riqualificato della Marmilla: i vecchi selciati, incorniciati da antiche case in pietra, fanno da sfondo a bambini e a ragazzi che, abbigliati nei costumi sobri di un tempo, per una giornata si impegnano nelle rispettive gare creando un’atmosfera fantastica in cui il gioco si impossessa completamente dei partecipanti. 8 edizioni realizzate a partire dal 2003.

Complessivamente hanno partecipato circa 2500 bambini e ragazzi provenienti da 62 comuni della Sardegna. 250 gli anziani informatori coinvolti nella ricerca. Palestina, Tunisia, Francia ed Emirati Arabi Uniti sono i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente che hanno partecipato alle attività di scambio.

Il Consorzio Due Giare è l’ente promotore ed organizzatore. Roberta Muscas è la fondatrice e coordinatrice scientifica, nonché la proprietaria del marchio e del format di Olympias. Giochi tradizionali della Sardegna®.

Terra de Punt ha fornito supporto stampa, video e social media management.

Galleria